Una Conferenza di Consenso viene realizzata attraverso un’attenta analisi della letteratura scientifica esistente sul tema d’interesse.

 

La rigorosa metodologia scientifica permette di reperire tutte le prove disponibili su temi specifici e controversi, farne una sintesi ed una valutazione critica, avvalendosi di una Giuria multidisciplinare e multi professionale, di ricercatori ed esperti del settore.


La CC è stata organizzata utilizzando gli strumenti d’indirizzo riportati nel Manuale Metodologico al fine di produrre un documento di consenso corretto ed efficace, ed evitare raccomandazioni autoreferenziali da parte di gruppi di esperti.


Cos’è una Consensus Conference

È una metodologia per rispondere a quesiti relativi all’efficacia, ai rischi e alle applicazioni cliniche di interventi biomedici o di sanità pubblica, oggetto di specifiche controversie nella pratica clinica, orientandone anche la ricerca futura.


Come si realizza

1ª Conferenza Nazionale di Consenso

Roma 29-30 Novembre 2018

La celebrazione della Consensus Conference sui Disturbi Primari di Linguaggio si terrà il 29 e 30 novembre 2018 presso la Sala Teatro del Santo Spirito (RM).

La finalità di una Consensus Conference (Conferenza di Consenso) è di produrre raccomandazioni “evidence - based”, che guidino e supportino i clinici ed i pazienti che presentano determinate condizioni patologiche.


Il modello delle Consensus Conference (CC) è stato sviluppato negli USA da parte del National Institute of Health (NIH) negli anni ’70, come metodo per affrontare problemi complessi concernenti gli interventi sanitari e per orientare la ricerca. La CC intende definire lo “stato dell’arte” rispetto ad uno specifico problema assistenziale, attraverso un processo esplicito in cui le informazioni scientifiche vengono valutate e discusse da una “Giuria”, composta non solo da professionisti sanitari, ma anche da altre componenti professionali e sociali.